Tag

,

Una ricerca di Buffoli e Colucci (2014)ha indagato i comportamenti suicidari in un campione di 720 giovani dai 18-24 anni gay lesbiche e bisessuali. L’80% del campione ha riferito di aver avuto nel corso della vita pensieri suicidari, il 20% ha riportato uno o più tentativi di suicidio. La motivazione preponderante che li aveva indotti a pensieri e/o atti suicidari è di natura relazionale, in particolare la solitudine.
Gli stessi suggeriscono come strategie di prevenzione la promozione al cambiamento nei comportamenti sociali (es. leggi contro la discriminazione) e la modificazione degli stereotipi (es. educazione in ambito scolastico riguardo l’orientamento sessuale). I bisessuali sembrano condividere gli stessi fattori di rischio degli omosessuali.

fonte: Esplorando il significato di suicidio nei giovani gay, lesbiche e bisessuali
A. Buffoli, E. Colucci (2014) Psichiatria e Psicoterapia culturale vol. II, n.1, ISNN: 2283-8961

CAM00100

Annunci